Confindustria Messina - Eureka Funziona - Progetto didattico sperimentale al via anche a Messina

Eureka Funziona - Progetto didattico sperimentale al via anche a Messina

 

162 bambini partecipano all’iniziativa promossa da Federmeccanica, patrocinata dal MIUR e organizzata da Sicindustria Messina, con il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Sono 162 i bambini provenienti da 4 scuole primarie di Messina che quest’anno si cimenteranno nel progetto “Eureka Funziona!”, una sfida a colpi di idee e creatività, che coinvolgerà alunni delle V classi degli Istituti Comprensivi "Giuseppe Catalfamo", “Salvo D'Acquisto”, “Santa Margherita” e del Collegio parificato “Sant’Ignazio”.

“Eureka! Funziona!” è un’iniziativa didattica volta all’acquisizione di conoscenze e competenze tramite autoapprendimento e sperimentazione. È promossa a livello nazionale da Federmeccanica – la Federazione Confindustria dell’Industria Metalmeccanica, patrocinata dal MIUR e attuata a livello territoriale da Sicindustria Messina, quest’anno con il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

Si tratta di una gara di costruzioni tecnologiche nella quale i bambini hanno il compito di ideare, progettare e costruire un vero e proprio giocattolo, a partire da un kit fornito di vari materiali.

Gli alunni partecipanti immagineranno, progetteranno e realizzeranno il giocattolo divisi in gruppi, modalità che stimola la capacità di organizzarsi e definire compiti e ruoli.

L’iniziativa, alle seconda edizione messinese, ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza della meccanica attraverso la realizzazione, in gruppi di lavoro, di giocattoli mobili. Il progetto offre l’opportunità di utilizzare “l’invenzione” come uno strumento per imparare, ponendo a disposizione degli alunni uno spazio reale in cui mettere alla prova la loro creatività, capacità di innovazione e di lavoro di squadra.

“Eureka Funziona! – ha sottolineato il Presidente di Sicindustria Messina, Sebastiano D’Andrea – si inserisce tra le tante iniziative del Sistema Confindustria su orientamento e education, per accrescere la necessaria interazione tra sapere e saper fare. In questo caso, - ha aggiunto D’Andrea - il progetto consente di coltivare la naturale predisposizione dei bambini a capire il funzionamento delle cose, di stimolare il loro desiderio di progettare utilizzando la fantasia e quindi innovando, di far emergere le loro attitudini tecniche e relazionali”.

Alla realizzazione del giocattolo verranno dedicate alcune settimane, le invenzioni selezionate all’interno di ciascuna scuola concorreranno alla gara territoriale. La classe vincitrice, a maggio 2018, presenterà la sua creazione alla festa nazionale di “Eureka Funziona!”, che si svolgerà a Milano organizzata da Federmeccanica.